Demo calcolo conguaglio malattia / infortunio

Vi informiamo che la Cassa Edile di Novara ha messo a disposizione dei consulenti sul proprio sito www.cassaedilenovara.it, sezione imprese/consulenti, sottosezione calcolo malattia/infortunio, un programma attraverso il quale sarà possibile ottenere l’importo corretto da riportare in denuncia.

Ai fini del calcolo dell’importo di cui sopra il consulente potrà scegliere se inserire manualmente i dati per il calcolo o se caricare i dati direttamente dal proprio file paghe xml, selezionando una delle due funzioni previste come di seguito indicato:

 

 

 

CASO A: CALCOLO DEL CONGUAGLIO MALATTIA PER SINGOLO LAVORATORE

 

Il consulente/impresa, cliccando calcolo rimborso malattia per codice fiscale lavoratore, entrerà nella schermata di seguito riportata, dove dovrà inserire il codice fiscale del lavoratore e l’anno ed il mese dell’evento di malattia/infortunio. Cliccando il tasto cerca operaio il programma riporterà nella tabella sottostante i dati anagrafici del lavoratore per il quale verrà calcolato il rimborso.

Una volta verificata la correttezza dei dati, il consulente dovrà procedere alla compilazione  dei campi necessari per il calcolo tra cui il tipo evento (malattia o infortunio), il giorno di inizio, il giorno di fine, il rimborso dichiarato (ovvero il proprio importo calcolato o semplicemente qualsiasi importo superiore ad 1 euro), e se si tratta di inizio, continuazione o ricaduta (negli ultimi due casi il programma riporterà in automatico la data di origine della malattia).

Dopo aver compilato tutti i campi il consulente/impresa cliccando il tasto calcola otterrà nel campo rimborso calcolato l’importo del conguaglio di malattia/infortunio che dovrà essere riportato nell’apposito campo della denuncia MUT.

 

 

 

 

Nel caso in cui il consulente dovesse escludere uno o più giorni dal calcolo di malattia (ad esempio perché non coperti da certificato medico) la compilazione dovrà avvenire secondo lo schema riportato nel seguente esempio:

Periodo malattia: dal 10 al 15 febbraio 2013

Giorni non coperti da certificato medico: 12-13 febbraio 2013

Il consulente inserirà come  giorno data inizio il 10 febbraio e come giorno data fine il 15 febbraio. Successivamente inserirà come inizio sanzione il 12 febbraio e come fine sanzione il 13 febbraio. Cliccando il tasto calcola il programma indicherà in automatico l’importo corretto da conguagliare in denuncia tenendo conto delle interruzioni inserite.

 

CASO B: CALCOLO DEL CONGUAGLIO MALATTIA DA FILE PAGHE

Il consulente in possesso del file paghe riportante anche i dati relativi alle assenze del lavoratore per malattia/infortunio, può calcolare l’importo corretto del conguaglio da riportare sulla denuncia mensile, cliccando calcolo rimborso malattie importando dati da file XML. In questo modo si entrerà nella schermata di seguito riportata, dove si dovrà scegliere il tracciato (unica opzione XML) e inserire, utilizzando il pulsante Sfoglia, il proprio file paghe.

Una volta caricato il file, il consulente/impresa dovrà cliccare il pulsante carica file e stampa rimborsi, che genererà in automatico una stampa su cui verranno riportati i dati della malattia di tutti i lavoratori compresi nel file paghe, con l’indicazione del rimborso dichiarato dal consulente/impresa ed il rimborso calcolato dal programma della Cassa Edile (quest’ultimo rappresenta l’importo corretto da riportare sulla denuncia MUT nell’apposita casella del conguaglio malattia/infortunio).